Entro il 22 febbraio 2020 è necessaria la dimostrazione, con specifica documentazione,
dell’esperienza biennale per le imprese iscritte alla Camera di Commercio al 26 agosto
2016. Requisito professionale per chi intende avviare una nuova attività.
 
La Legge n. 154/2016 all’art.12 stabilisce che per svolgere “Attività di costruzione,
sistemazione e manutenzione del verde pubblico o privato affidata a terzi” il manutentore del
verde debba acquisire gli “standard professionali e formativi” concordati in sede di Conferenza
Permanente Stato-Regioni in data 22 febbraio 2018.
La Giunta Regionale della Campania, il 22 gennaio 2019, ha recepito l’accordo Stato Regioni
precisando che gli “Standard Professionale e Formativo di dettaglio” si acquisiscono
frequentando un corso di formazione di n. 180 ore e superando un esame finale.
I corsi sono rivolti a:
• chi intende avviare l’attività di manutentore del verde;
• al titolare o al preposto facente parte dell’organico dell’impresa, per le imprese già attive.
 
Sono esentati dal frequentare il corso professionale.
- a) per le nuove attività:
- Il possesso di una laurea, anche triennale, nelle discipline agrarie e forestali, ambientali e
naturalistiche;
- Aver frequentato un master post-universitario in materie legate alla gestione del verde e del
paesaggio;
- Il possesso di un diploma di istruzione superiore quinquennale sempre in materie agrarie e
forestali;
- Essere iscritti a Ordini o Collegi professionali del settore agrario e forestale;
- Il possesso di una qualifica di operatore agricolo e il diploma di tecnico agricolo rilasciati a
seguito della frequenza dei percorsi di Istruzione e Formazione Professionale (IeFP).
- b) per le imprese iscritte alla data di entrata in vigore della legge n. 154/2016 (26 agosto
2016) con codice Ateco 81.30.00 (primario o secondario), in assenza dei titoli di cui al punto
a), è necessario dimostrare un’esperienza almeno biennale alla data del 22 febbraio 2018,
attraverso apposita documentazione da presentare alla Camera di Commercio entro il 22
febbraio 2020.
TUTTE LE IMPRESE INTERESSATE, PER QUALSIASI ULTERIORE INFORMAZIONE E PER
PRODURRE LA DOCUMENTAZIONE NECESSARIA PER DIMOSTRARE L’ESPERIENZA BIENNALE,
POSSONO RIVOLGERSI AGLI UFFICI DELLA CLAAI di Caserta – Corso Trieste, 116 tel. 0823/356661
mail claaicaserta@gmail.com